EN
IT

Agenda

NOVEMBRE 2019

La nuova annata del Brut Millesimato

È ora disponibile il Brut 2012, Franciacorta che racconta la personalità irripetibile della sua vendemmia.
Le uve che lo compongono hanno vissuto un'annata dominata da bruschi cambiamenti climatici. Dopo la primavera fresca e piovosa, un'estate insolitamente calda ha permesso di recuperare il ritardo vegetativo, raccogliendo a metà agosto grappoli in ottima salute ma con rese inferiori alle previsioni.

La storia dell'annata si legge chiaramente durante l'assaggio di questa cuvée di Chardonnay (60%) e Pinot Nero (40%) da solo mosto fiore, che ha riposato sui lieviti per almeno 60 mesi. Le note predominanti sono infatti riconducibili alla frutta leggermente immatura, condite da fini sensazioni "verdi": è un Franciacorta che evoca freschezza, brio, aiutato dal dosaggio parco (1,5 grammi per litro di sciroppo di dosaggio).
La sua matrice fresca e stuzzicante lo rende adatto ad abbinamenti impegnativi, dai salumi di bella grassezza come la mortadella al salmone selvaggio, fino a piatti di pesce d'acqua dolce come l'insalata di luccio o i filettini di pesce persico dorati.
Prodotto in 3.650 bottiglie e 205 magnum, il Franciacorta Brut 2012 si riconosce sullo scaffale dalla capsula decorata col pentagramma, omaggio al pianista Arturo Benedetti Michelangeli, ispiratore della nascita della cantina.

« TORNA A Agenda