EN
IT

Agenda

MARZO 2021

"Innata morbidezza": a quale Franciacorta pensi?

Il suono ci porta con la mente Oltralpe, ma molti pensano che l’origine del suo nome sia tutta franciacortina. Ad ogni modo, che derivi dalla musicale assonanza con la parola “seta” o dal francese “satin” (raso), è il Franciacorta Satèn a distinguersi per la sua delicatezza, che rievoca le sensazioni del tessuto.

Prodotto esclusivamente in Franciacorta, il Satèn è l’unico Blanc de Blancs della Denominazione, in quanto può nascere solo da uve a bacca bianca: Chardonnay e Pinot Bianco per un massimo del 50%.

Per questa tipologia, che esiste solo nella versione Brut, il rigido Disciplinare Franciacorta impone un affinamento sui lieviti di almeno 24 mesi.

A renderlo unico nel suo genere, e inconfondibile all’assaggio, è il perlage finissimo e cremoso, frutto di un’effervescenza gentile, inferiore alle 5 atmosfere.


IL SATÈN SECONDO RONCO CALINO


Da quasi 15 anni, la nostra “ricetta” ha un unico ingrediente: lo Chardonnay.

Dopo i primissimi esperimenti con il Pinot Bianco, nel 2007 abbiamo deciso di rinunciare ai due ettari dedicati a questa varietà in favore del Pinot Nero, che sulla nostra collina gode di condizioni particolarmente fortunate.

Solo Chardonnay, dunque, ma Chardonnay differenti: selezioniamo con cura i cloni e le parcelle di provenienza, che vinifichiamo separatamente in piccoli tini d’acciaio per valorizzare l’unicità del loro profilo.

Per “elevare” ulteriormente ogni sfumatura, il 30% fermenta e affina in barrique di rovere francese di età e tostature diverse che, senza sopraffare l’anima del vino, danno spessore gustativo ai nostri Chardonnay.

Il bouquet è un’armonia di fiori bianchi – primo tra tutti il gelsomino – e di frutti delicatamente verdi, che sprigionano i profumi freschi e intensi di una giornata primaverile. Al palato è suadente, ma il dosaggio moderato, con la complicità di una piacevole vena sapida, rende il sorso teso, nitido.

Satèn è stato il primo Franciacorta della Collezione Ronco Calino a fregiarsi del marchio BIO.

Averlo sulla tua tavola di Pasqua è facile: lo trovi a portata di clic nella nostra Boutique online. Come abbinarlo? È perfetto per un aperitivo a base di pesce crudo e per accompagnare insalate di pesce e risotti – provalo con quello al Franciacorta. E per i meno tradizionalisti: da non perdere con il sushi!

« TORNA A Agenda